Eventi come strumento di comunicazione | EcommerceAgency.it

Eventi come strumento di comunicazione e marketing

Questo articolo è rivolto a chi organizza eventi e a chi vuole impiegare l’evento come strumento di comunicazione e marketing.

Troverai idee, strumenti ed esempi concreti per aiutare imprenditori, marketing manager e liberi professionisti che vogliono sfruttare al massimo gli eventi per i loro obiettivi di business.

Cosa troverai in questo blog post? Di seguito una scaletta per punti:

  1. Perché dovrei organizzare eventi per la mia azienda?
  2. Eventi online o off-line: sono entrambi validi strumenti di marketing?
  3. Eventbrite: che cosa è e come aiuta gli organizzatori di eventi
  4. Social media marketing per eventi: da dove iniziare?
  5. Conclusioni e riepilogo

eventi per il marketing delle aziende

Perché dovrei organizzare eventi per la mia azienda?

Molte persone vedono gli eventi solo come qualcosa di frivolo, leggero e inutile per un business e un’azienda. Ma non è così. Gli eventi sono oggi un ottimo strumento per lanciare un brand o un progotto, entrare su nuovi mercati, fare test e raccogliere feedbacks, fare lead generation con C.P.A. lead molto ridotti, instaurare relazioni umane e conoscere personalmente i propri potenziali Clienti. E molto altro.

Per questo oggi le aziende investono sempre di più nell’organizzazione di eventi, anche nel periodo della Pandemia Covid-19 gli eventi sono andati avanti cambiando solo forma, spostandosi sul formato webinar ed eventi online in streaming.

L’evento inoltre può essere creato unendo iniziative di co-branding e collaborazioni con varie con altri brand complementari o simili. Questo non solo permette di ridurre e dividere i costi di organizzazione e marketing, ma porta a unire pubblici-target che ogni brand porta con sè.

Se hai già organizzato un evento legato alla tua azienda o se hai partecipato come utente, avrai percepito quanto sia forte l’effetto rompi-ghiaccio e quanti obiettivi possano essere perseguiti grazie all’evento.

Se ti fa piacere condividi la tua esperienza a riguardo lasciando un commento sotto questo articolo, e prosegui la lettura.

Eventi online o off-line: sono entrambi validi strumenti di marketing?

Che cosa hanno in comune webinar, eventi online in streaming, fiere, workshop e altri eventi tradizionali off-line? La tipologia di evento si adatta al target, agli obiettivi e ai contenuti ma tutti questi generi di eventi possono essere validi strumenti di marketing e comunicazione per il tuo business.

Affinchè gli eventi siano strumenti di marketing efficaci occorre collocarli all’interno di una strategia di marketing curata nel dettaglio. Puoi partire dalla risposta a queste prime domande:

  • che obiettivi di brevissimo periodo voglio perseguire con l’evento? Quali obiettivi di medio/lungo periodo?
  • a chi è rivolto l’evento, quale target?
  • selezionerò gli invitati o sarà aperto a tutti gli interessati?
  • che budget desidero allocare per l’evento?
  • su quali K.P.I. (key performance indicator) misurerò i risultati?
  • l’evento sarà gratuito (es. open day) o a pagamento?

Per poi fare un lavoro approfondito sia sulla strategia di marketing del tuo brand sia sull’evento.L’evento on-line è stato visto per tanto tempo come un prodotto collaterale, rivolto a chi non voleva/poteva investire nei costi di trasferta per partecipare in presenza oppure per chi non aveva trovato posto nell’evento off-line. Poi tutto è cambiato, nel 2020 l’evento online è diventata l’unica opzione disponibile e questo ha portato a un cambio di abitudini di molte persone. In termini di soglia di attenzione, possibilità di instaurare un contatto umano e tasso di conversione possiamo ipotizzare che online e offine non possano equipararsi. Però oggi entrambe le opzioni diventano utili e necessarie. Pertanto se puoi scegliere tra evento off-line e on-line e se non puoi renderli disponibili entrambi, ti posso consigliare l’evento off-line. Raccontando online il pre-lancio, lo svolgimento e il post-evento. Per incrementare il passaparola e le discussioni sui social ti consiglio di creare un hashtag dedicato al tuo evento, comunicarlo e premiare che lo utilizza dando risalto a una selezione di contenuti contenenti gli hashtag.

marketing per eventi online e webinar

Eventbrite: che cosa è e come aiuta gli organizzatori di eventi

Eventbrite è tra gli strumenti più utilizzati al mondo per organizzare e promuovere eventi, un alleato davvero importante per te. Anche se stai iniziando.

-> Se non conosci questo strumento, ho creato un corso dedicato. Puoi approfondire accedendo al Corso su Eventbrite e il marketing online per eventi.

Partiamo dalla presentazione di questo strumento:

<< Eventbrite è un sito web americano per la gestione di eventi e biglietti. Il servizio consente agli utenti di navigare, creare e promuovere eventi locali. Il servizio addebita una commissione agli organizzatori di eventi in cambio di servizi di biglietteria online, a meno che l’evento non sia gratuito. >> Fonte: Wikipedia.

Questa descrizione è sintetica e rende l’idea dello strumento, ma non entra nel dettaglio.

Quando organizzi o promuovi un evento hai diverse esigenze, andiamo a capire come entra in gioco Eventbrite.

Cosa ti permette di fare Eventbrite:

  • puoi creare una scheda di presentazione del tuo evento (online o offline),
  • puoi raccogliere le iscrizioni al tuo evento tramite un software avanzato in modo automatico senza rischiare di andare in over-booking (a seguire ti parlerò dei costi del servizio),
  • puoi promuovere il tuo evento e acquisire visibilità dentro Eventbrite dove gli utenti possono ricercare eventi e fuori dal portale grazie alla forte visibilità che ottiene Eventbrite sui motori di ricerca,
  • puoi inviare traffico verso il tuo sito web o i tuoi canali social inserendo links nella descrizione del tuo evento,
  • puoi inviare email ai tuoi iscritti direttamente tramite questo strumento senza dover usare altri strumenti di e-mail marketing e sostenere altri costi,
  • se il tuo evento è al completo puoi attivare una lista d’attesa e fare lead generation senza costi aggiuntivi,
  • puoi gestire i check-in del tuo evento tracciando e accogliendo anche centinaia o migliaia di partecipanti il tutto tramite un app del tuo cellulare.

Queste sono alcune delle funzioni principali di questo strumento, ottime ragioni per le quali lo consiglio spesso ai miei Clienti.

Tutto questo può essere gratuito se i tuoi eventi sono gratuiti oppure puoi sostenere un costo di commissione per ogni biglietto venduto per il tuo evento. Per scoprire di più sui costi: accedi alle tariffe aggiornate di Eventbrite. Troverai un ottimo simulatore che calcolerà subito una stima.

Eventbrite va bene per tutti? Si questo strumento viene utilizzato da: aziende che organizzano open day, organizzatori di concerti e spettacoli, organizzatori di corsi di formazione e fiere. Perciò probabilmente sarà utile anche per te 🙂

Provalo e fammi sapere come ti trovi, o se già lo utilizzi raccontami la tua esperienza nei commenti a questo articolo

Social media marketing per eventi: da dove iniziare?

Con la mia azienda ho avuto modo di affiancare i Clienti per diverse tipologie di eventi, oltre a gestire in prima persona i corsi di formazione in aula. Nello specifico corsi di digital marketing.

Quando il Cliente mi dice che vuole organizzare un evento o quando propongo un evento come strumento di marketing e comunicazione, penso subito a Facebook.

Non è l’unica soluzione ovviamente, oltre a Eventbrite sopra citato, ci sono diversi portali settoriali. Ad esempio se organizzi corsi di formazione in Italia ti posso consigliare di provare Corsidia e TuttoFormazione due portali specializzati in questo campo.

Restando invece su Facebook ti occorre avere un profilo personale e aver creato una pagina Facebook aziendale.

Dall’interno della tua pagina trovi diverse Tab disponibili, tra queste hai gli eventi. Una sezione dedicata alla creazione di un contenuto specifico denominato “Evento Facebook”. Puoi impiegarlo sia per eventi online (ad es. una diretta streaming su Facebook) sia per eventi off-line.

La creazione dell’evento su Facebook richiede questi passaggi:

  1. scegli tra evento online o di persona,
  2. scegli tra “generale” o “torneo” utile per eventi sportivi come una gara,
  3. scegli il nome dell’evento,
  4. scegli la data o le date, puoi creare anche un evento ricorrente per un periodo lungo. Pensa ad esempio a una serata di ballo latino americano organizzata tutti i giovedì presso un ristorante.
  5. Imposta la privacy e la visibilità dell’evento in base ai tuoi obiettivi, di solito l’evento è pubblico ma puoi scegliere di limitare la visibilità.
  6. Usa la descrizione per rispondere alle domande frequenti sul tuo evento, in particolare solo le prime 3 righe avranno la massima visibilità mentre le righe restanti saranno leggibili solo cliccando su “continua a leggere” o “leggi di più”. Titolo e descrizione sono utili a livello S.E.O..
  7. Scegli la Categoria, purtroppo sono disponibili davvero poche scelte.
  8. Puoi indicare anche altri co-organizzatori,
  9. Scegli il luogo in caso di evento fisico,
  10. scegli la copertina dell’evento Facebook, puoi usare un’immagine o un mini video di pochi secondi.
  11. indica un link per l’acquisto dei biglietti, questa funzione è facoltativa ma puoi usarla sia per mandare traffico sul tuo sito web sia per gestire la vendita dei biglietti direttamente su Facebook tramite Eventbrite. Senza far uscire gli utenti dal social.

Negli anni ho individuato l’errore più diffuso tra chi utilizza gli Eventi Facebook, un errore che fa perdere di efficacia e riduce il tasso di conversione.

L’Evento Facebook permette di restare in contatto con coloro che hanno cliccato su “Parteciperò” e “Mi interessa”, una prima azione che può portare verso l’iscrizione e la partecipazione concreta. Però la maggior parte dei creatori di eventi non curano minimamente la pubblicazione di contenuti dentro l’evento.

Proprio come fosse una pagina Facebook, dentro l’evento Facebook puoi pubblicare dei post sia prima della data dell’evento sia ad evento terminato. Questa azione crea una relazione con il tuo pubblico, ti aiuta a rispondere alle domande frequenti che bloccano gli utenti nell’iscriversi, ti permette di usare la leva di scarsità (ultimi posti, ultimi biglietti, ultime 48 ore prima che il prezzo salga, …) e cosi via. Tutto per portare a conversione il maggior numero di utenti interessati.

Inoltre tramite lo strumento Facebook ADS puoi andare oltre creando campagne pubblicitarie a pagamento rivolte solo al target di utenti che hanno interagito con uno o più Eventi Facebook. Come puoi usare quest’ultimo strumento?

Immagina di avere una cantina di vini e di organizzare periodicamente una giornata dedicata alla vendemmia con raccolta e degustazione o altri eventi simili. Puoi perseguire questi obiettivi: entrare in relazione con i tuoi potenziali clienti, fare lead generation raccogliendo contatti, vendere bottiglie di vino ai partecipanti. Ecco, in questo caso, potrai indirizzare le tue campagne pubblicitarie su un pubblico specifico e interessato costituito solo da chi ha già interagito con i tuoi eventi, potenzialmente una buona fetta di loro avrà già partecipato e gradirà tornare a trovarti.

Se questo articolo del blog ti è stato utile, molto probabilmente vorrai saperne di più su questo tema. Allora non perdere il nostro Corso di Marketing Online e Organizzazione di Eventi. Specifico per chi desidera sfruttare al meglio il web per promuovere eventi.

Conclusioni e riepilogo finale

Ci sarebbe molto di più da dire su questo tema, per questo sul blog troveranno spazio altri contenuti dedicati agli eventi come strumento di comunicazione e marketing.

In questo articolo ho voluto raccontarti alcuni strumenti utili per facilitare e potenziare il tuo lavoro, ho proposte idee ed esempi e vagliato le principali opzioni relative al mondo degli eventi per le aziende. Quando parliamo di eventi o event manager si tocca anche il mondo dei matrimoni e delle cerimonie, ma come avrai intuito giunto fin qui, questo blog è orientato al marketing per imprenditori e aziende cosi anche questo articolo.

Un nuovo concetto di eventi si sta facendo sempre più strada e presto sarà l’alternativa all’evento in streaming online o all’evento fisico tradizionale, si tratta degli eventi in realtà virtuale. Vere e proprie costruzioni virtuali dove potremo entrare e partecipare grazie ad appositi visori. Niente di futuristico, è già realtà, solo occorrerà un pò di tempo perché diventi popolari e per un pubblico di massa.

>> Se hai trovato spunti utili lascia un commento o condividi questo post sui social. Se vuoi scoprire come promuovere al meglio gli eventi della tua azienda contattaci per una prima consulenza gratuita dedicata ai nostri servizi di marketing.

Lascia un commento

Contattaci

Servizio Clienti con risposta garantita entro 12 ore lavorative

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

come si diventa social media manager?